<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2156928307866245&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Concepimento e cattive abitudini

Concepimento e cattive abitudini

Ciao ragazze, mi chiamo Giada, ho 25 anni e visto il successo di questo sito di I-Vitae tra le donne, almeno per quanto mi risulta, vorrei condividere la mia breve ma intensa storia sulla fertilità. Sono giovane, lo so, ma sto insieme al mio ragazzo, Cosimo, da ben sette anni. E da due stiamo inseguendo il sogno di un figlio e di una famiglia ma non ci siamo ancora riusciti. E devo dire che sto iniziando a preoccuparmi, così sto leggendo e rileggendo pagine web, siti, documenti di cliniche e ospedali nel disperato tentativo di trovare risposte utili per noi e per il nostro futuro.

I-Vitae

Ma il “nostro” problema di “infertilità”, a quanto mi hanno detto gli esperti, potrebbe anche essere legato al fumo passivo. E a cure alle quali io mi sono sottoposta per il ciclo mestruale. Mi aiutare a capire se è vero tutto ciò?

Giada, studi scientifici sull’argomento confermano, certamente, che l’uso e abuso di fumo, come alcol e sostanze stupefacenti, sono dannose per la fertilità.

“Per questo, cercherò insieme al mio compagno di condurre una vita più sana… ”.

L’essere genitori responsabili è un percorso che parte da e con noi stessi. Abolire le abitudini nocive della propria vita è obbligatorio se si vuol diventare madri e padri.

“I miei 25 anni e i 28 di Cosimo non ci hanno finora aiutato, ma cercheremo di evitare fumo, alcol e stravizi in generale”.

Pure una cattiva alimentazione è un esempio di questo concetto, perché sono abitudini dannose per la propria salute e possono recare danni anche gravi ai propri figli, addirittura già in grembo materno.

“Anche l’alimentazione che seguiamo non è delle più corrette… Ma alla nostra età non c’è l’abitudine a pensare a quello che si fa. Figuriamoci a quello che si mangia! Ma ci staremo più attenti. Promesso!”.

Essere giovani significa anche questo: sbagliare. Ma se l’intenzione è di mettere su famiglia, occorre cambiare la mentalità.

“Lo faremo senz’altro. Dopo questa ennesima conferma, non ci resta che cambiare il nostro modo di vivere il quotidiano. A 360 gradi... ”.

La nicotina” va assolutamente abolita dalla propria vita. Fumare può arrivare a far ritardare la gravidanza di 12 mesi e il tabagismo è annoverato come una delle cause di infertilità, sia per le donne che per gli uomini. Questo è certo.

“Adesso che ne ho la certezza, convincerò Cosimo a seguirmi in questa disintossicazione”.

Anche certe cure ormonali per regolare il ciclo, possono incidere in maniera significativa sulla fertilità. In bene o in male. Ma il tuo ginecologo ne sarà sicuramente al corrente e potrà guidarti e suggerirti in maniera professionale.

“Con il mio ginecologo abbiamo appena cominciato a dialogare sull’argomento, anche per la giovanissima età mia e del mio fidanzato”.

In ogni caso, se il bambino dovesse ancora tardare ad arrivare, credo sia corretto cominciare anche un iter di esami e controlli per arrivare alle cause, o potenziali causa, della vostra infertilità. Compreso il sistema immunitario, sul quale I-Vitae ha un test specifico.

“Farò tutto quello che c’è da fare. Smetteremo di fumare e di bere. Ci sottoporremo a controlli e test. Vogliamo un bambino, questo è il nostro obiettivo”.

E noi ti seguiremo. In bocca al lupo, intanto!!!

 

Federica Cappelletti
Giornalista Medico Scientifica
Editor in Chief

 

Topics: Infertilità Gravidanza naturale Innovitas Vitae Subfertilità Fertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura istinto materno