<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2156928307866245&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Verso la maternità possibile

La tua guida agli articoli e agli studi sull'infertilità

Voglio un bambino

Voglio un bambino

Camminare è un toccasana per la salute e fa bene alla fertilità di femmine e maschi. Lo dicono i camici bianchi, lo confermano i crescenti studi in materia, secondo i quali basterebbero almeno 10 minuti al giorno, o poco più, a ritmo moderato, per aumentare le possibilità di rimanere incinta. Specialmente per chi ha qualche chilo di troppo o chi ha subito un aborto spontaneo.

Argomenti: Gravidanza naturale Innovitas Vitae Fertilità Subfertilità Infertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura

Camminare fa bene alla fertilità

Camminare fa bene alla fertilità

Camminare fa bene alla fertilità di donne e uomini, per questo non passa giorno che non infili la mia tuta e vada a percorrere chilometri a piedi. Con un passo lento, come viene raccomandato da medici ed esperti.

Argomenti: Gravidanza naturale Innovitas Vitae Fertilità Subfertilità Infertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura

Concepimento e sesso del nascituro

Concepimento e sesso del nascituro

Rimanere incinta non è sempre facile. Solo uno spermatozoo su milioni, infatti, ce la fa a raggiungere l’ovulo e a fecondarlo. L’età biologica di femmine e maschi influisce in una percentuale abbastanza elevata: più favorevole, per lei, rimanere incinta tra i 20 e i 35 anni di età. In questo lasso di tempo può essere più semplice rimanere incinta. Questo, ovviamente, se sono assenti problemi di fertilità. Gli uomini hanno qualche chance in più.

Argomenti: Gravidanza naturale Innovitas Vitae Fertilità Subfertilità Infertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura

Cerco un figlio

Cerco un figlio

Ciao a tutte, mi chiamo Christel, ho 29 anni, e voglio condividere con voi la richiesta assurda del mio ragazzo. Arthur ha 32 anni, fa il cameriere in un hotel di lusso della Capitale e per Natale mi ha chiesto un regalo speciale (la richiesta è arrivata pochi giorni fa, ovvero a fine novembre): “Un bel maschietto sotto l’albero”.

Argomenti: Gravidanza naturale Innovitas Vitae Fertilità Subfertilità Infertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria

Alla ricerca di un figlio

Alla ricerca di un figlio

Avere rapporti sessuali solo per cercare un figlio, non fa bene alla fertilità e tantomeno al rapporto di coppia. Molte ricerche in questo settore lo confermano, mentre uno studio australiano sulla fertilità maschile (presentato nel corso del 25esimo convegno annuale della European Society of Human Reproduction and Embryology), sentenzia che fare sesso tutti i giorni per una settimana, in vista del giorno clou della donna, cioè quello dell’ovulazione, è la ricetta giusta per rimanere incinta. Lo studio australiano smonta, dunque, l’antica credenza secondo la quale l’astinenza aumenterebbe le chance di avere bambini. Nella sostanza: no ai rapporti eccessivi per le coppie che cercano una gravidanza ma ben venga il sesso nel periodo femminile più fecondo per la femmina.

Argomenti: Gravidanza naturale Innovitas Vitae Fertilità Subfertilità Infertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria

In cerca di un figlio

In cerca di un figlio

Ciao, sono Bianca, ho 34 anni e sono stanca dell’atteggiamento di mio marito che mi spinge a fare sesso di continuo per rimanere incinta. Così, dopo aver letto la lettera di una ragazza che come me era costretta a fare sesso su richiesta e vi chiedeva consigli, ho deciso di scrivere al vostro blog, nella speranza di poter condividere questa mia ansia con qualcuno. Perché io non dico che non si debba fare sesso per cercare un figlio, ma vorrei che non diventasse un lavoro. Appunto, un lavoro. Come tale vivo il mio rapporto con Francis, da qualche mese a questa parte. Ma dico io… si dovrà dare tempo a una gravidanza, perché arrivi serena e nei suoi tempi?

Argomenti: Gravidanza naturale Innovitas Vitae Fertilità Subfertilità Infertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria

Gravidanza a rischio

Gravidanza a rischio

Tempi pesanti per le coppie nelle quali l’uomo è sedentario. Infatti, secondo lo studio condotto dai ricercatori americani della Harvard School of Public Health e già pubblicato su British Journal of Sports Medicine, se il maschio guarda la televisione per più di 20 ore alla settimana ha la metà degli spermatozoi rispetto agli uomini che si astengono dal guardare il piccolo schermo e praticano sport. Per l’esattezza, il 44% in meno. Lo studio è stato condotto su campioni di sperma di 222 giovani, di età compresa tra i 18 e i 22 anni, a cui hanno posto domande specifiche sul loro stile di vita. Più delle metà degli uomini presi in esame era normopeso e uno su quattro partecipanti era fumatore. A conferma di questa ricerca statunitense, arrivano altri studi di settore che mettono in guardia soprattutto gli uomini e donne in cerca di un figlio.

Argomenti: Gravidanza naturale Innovitas Vitae Fertilità Subfertilità Infertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria

Se la gravidanza non arriva

Se la gravidanza non arriva

Mi chiamo Andreina, ho 27 anni e da tre frequento un quasi cinquantenne. Un uomo perbene, gentile, ma troppo sedentario. Tanto da trascorrere le nostre serata in casa, spesso soli, davanti al solito televisore acceso. Perfino il sabato sera, giorno della settimana che io ho sempre reputato sacro e destinato alle uscite in società. Ma lui no, è convinto e mi convince ogni volta che “stiamo bene da soli”. “Che non abbiamo bisogno di altro”. “Che il suo amore è la panacea a tutte le mie voglie e senso di solitudine”.

Argomenti: Gravidanza naturale Innovitas Vitae Fertilità Subfertilità Infertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria

Aborto spontaneo

Aborto spontaneo

L’aborto spontaneo è l’interruzione improvvisa della gravidanza. Spesso si verifica entro le prime 20 settimane di gestazione, ovvero nel corso del primo trimestre della gravidanza (il 15% delle gravidanze si interrompono in questo periodo, a volte senza che la futura mamma nemmeno si renda conto di essere incinta).

Argomenti: Gravidanza naturale Innovitas Vitae Fertilità Subfertilità Infertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria aborto spontaneo

Gravidanze a rischio

Gravidanze a rischio

Mi chiamo Michel, ho 35 anni, vivo in provincia di Varese e vi scrivo per condividere la mia sofferenza interiore. Un’esperienza di aborto che mai e poi mai avrei immaginato di dover vivere sulla mia pelle. O di rimanerne vittima, dato che ho abortito senza sapere nemmeno di essere incinta. Solo il dolore, lancinante, al basso ventre e il sangue che ha macchiato i miei pantaloni mi hanno costretto ad andare di corsa in pronto soccorso e scoprire la dura verità: avevo appena abortito il primo primo figlio. Da quel momento è cominciato il mio calvario personale, sensi di colpa per non aver capito di essere in stato interessante e vuoto dentro per un un bambino che già mi manca. E che mancherà sempre. Il cuore di una mamma, anche se per poco tempo, batte forte e continua a farlo per le proprie creature. Pezzi di te stessa. Forever.

Argomenti: Gravidanza naturale Innovitas Vitae Fertilità Subfertilità Infertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria aborto spontaneo