<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=2156928307866245&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Verso la maternità possibile

La tua guida agli articoli e agli studi sull'infertilità

Sifilide e gravidanze a rischio

Sifilide e gravidanze a rischio

La sifilide o lue, malattia a prevalente trasmissione sessuale, se contratta in gravidanza può danneggiare pesantemente e irrimediabilmente il bambino. Secondo i dati dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), l’infezione si sta diffondendo con rinnovata prepotenza in Europa, in tutte le fasce sociali, a prescindere dall’etnia e dalle condizioni economiche della popolazione. La malattia, in calo a partire dalla Seconda Guerra Mondiale, negli ultimi decenni ha infatti registrato un incremento significativo nei paesi dell’Est. In tutto il mondo, colpisce circa 12 milioni di persone. Molte le donne in gravidanza che si accorgono di averla contratta e che quindi mettono in serio repentaglio la salute del proprio bambino. L’infezione in gravidanza può comportare gravi danni fetali per la possibilità di trasmissione verticale. La sifilide primaria non trattata comporta, infatti, un rischio di trasmissione fetale del 70-100%, con possibile morte endouterina fetale fino a 1/3 dei casi.

Argomenti: Infertilità Gravidanza naturale Innovitas Vitae Subfertilità Fertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria infezioni sifilide

Sifilide e gravidanza

Sifilide e gravidanza

Ciao ragazze, mi chiamo Carmela (non è il mio vero nome ma è quello che uso per non farmi riconoscere), ho 24 anni e da quando ne ho 18 ho rapporti continui e non protetti con uomini di tutte le età e di tutte le razze. Purtroppo, ho sempre sottovalutato i problemi legati alla mia salute sessuale fino a quando, haimé, già incinta di tre mesi del mio primo bambino, ho scoperto di avere la sifilide. Mi è caduto il mondo addosso e ho capito quanto sia stato sbagliato il mio atteggiamento nei confronti di me stessa e della vita. Sono pentita, rischio di trasmettere l’infezione al mio piccolino o, peggio, di perderlo. Non me lo perdonerei mai e poi mai. Sono davvero disperata e vorrei condividere questa storia affinché nessuna di voi possa commettere i miei stessi errori.

Argomenti: Infertilità Gravidanza naturale Innovitas Vitae Subfertilità Fertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria infezioni sifilide

Infezioni e concepimento

Infezioni e concepimento

L’epatite C è una infezione causata da un virus (HCV) a RNA. E’ uno dei virus più comuni in Italia, ma molti portatori non sanno di averlo. L'Italia è uno dei paesi europei con il maggior numero di malati, oltre 1,5 milioni. Nel mondo secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), nel mondo ci sono 150 milioni di persone con l’epatite C cronica, e 350-500mila morti per questa infezione.

Argomenti: Infertilità Gravidanza naturale Innovitas Vitae Subfertilità Fertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria infezioni

Infezioni e gravidanza

Infezioni e gravidanza

Marika sa bene che la sua maternità è stata segnata da una condotta scorretta quando era giovanissima e come ogni ragazzo che si affaccia alla vita non pensava alle conseguenze di quello che faceva. Nel bene e nel male. Anche quando ha avuto rapporti continui con partner diversi senza usare protezioni di alcun genere (preservativo in primis), con la naturalezza sfrontata di chi non conosce o non prevede i danni che un atteggiamento del genere può comportare. Così, infezione dopo infezione, la sua "salute riproduttiva" è stata seriamente minata, il suo utero ridotto a causa di una contaminazione da virus HPV e la sua esistenza “tormentata” dal virus dell’epatite C. E adesso che ha trent’anni e che vorrebbe avere un figlio, ha paura delle conseguenze di queste patologie sessualmente trasmesse. “Hai giocato con la tua vita”, hanno sentenziato i medici che l’hanno visitata. Ma lei non si arrende e sta cercando ogni strada per realizzare il sogno di diventare madre.

Argomenti: Infertilità Gravidanza naturale Innovitas Vitae Subfertilità Fertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria infezioni

Papilloma virus e fertilità

Papilloma virus e fertilità

Il Papillomavirus è una delle malattie sessualmente trasmesse più comuni (si stima che circa l’80% delle donne sessualmente attive contragga l’infezione almeno una volta nella vita, con una prevalenza nelle giovani donne tra i 25 e i 35 anni, e che circa il 50% venga a contatto con un ceppo “ad alto rischio”. Si tratta quindi di un evento comune che nella maggior parte dei casi si risolve spontaneamente, ma che in casi più rari può evolvere in severe forme tumorali).

Argomenti: Infertilità Gravidanza naturale Innovitas Vitae Subfertilità Fertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria Papilloma virus

Papilloma virus e gravidanza

Papilloma virus e gravidanza

“Salve, sono Usitania, ho 32 anni e da quattro mesi sono in cerca di una gravidanza. Ma, purtroppo, una infezione da HPV (ad alto rischio) ha intaccato la mia felicità, rischiando di compromettere la mia fertilità. Pochi giorni fa, infatti, a seguito di un controllo ginecologico mi è stato diagnosticato il Papilloma Vitus. Contratto come? Quando? Domande su domande alle quali non so dare una risposta! Il mio medico mi ha spiegato che potrei averlo preso anche in un bagno pubblico, non credo sia dovuto ai rapporti sessuali, avuti solo con il mio compagno. E lui, ne sono certa, solo con me. Sta di fatto che adesso dovrò sicuramente sottopormi ad un piccolo intervento chirurgico, per evitare che il virus mi possa provocare problematiche severe come parto pretermine, aborto spontaneo, morte cellulare programmata nelle cellule embrionali. Non vi nascondo che ho paura e vi ho scritto per condividere la mia storia e i miei timori.

Argomenti: Infertilità Gravidanza naturale Innovitas Vitae Subfertilità Fertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria Papilloma virus

Malformazioni e malattie congenite

Malformazioni e malattie congenite

La preoccupazione più diffusa tra le persone che desiderano avere un figlio è affrontare la possibile nascita di un bambino affetto da malformazioni congenite. Ogni anno, nel mondo, nascono circa 8 milioni di bambini con un difetto congenito, 54.000 in Italia, che equivale a circa il 3-5%, che incrementa fino al 5-6% se si considerano anche le diagnosi effettuate entro il primo anno di vita. Si tratta, in realtà, di malattie rare, e per la maggior parte di esse non si è in grado di stabilire le cause di queste anomalie congenite.

Argomenti: Infertilità Gravidanza naturale Innovitas Vitae Subfertilità Fertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria Malformazioni

Gravidanza e malformazioni congenite

Gravidanza e malformazioni congenite

Giuliana non avrebbe mai immaginato che sua figlia sarebbe nata con il piede equino, un difetto strutturale diagnosticatole negli ultimi mesi di gestazione che ha stravolto l’esistenza della sua famiglia e della sua amata Fedra. La bimba, che ha appena soffiato sulla sua prima candelina, cammina ancora “in punta di piedi” nonostante la riabilitazione fatta fin dai primi giorni di vita. “E così sarà per sempre, con una deambulazione incerta e difficoltosa”, dice la mamma dispiaciuta per l’eredità trasmessa alla sua piccola.

Argomenti: Infertilità Gravidanza naturale Innovitas Vitae Subfertilità Fertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria Malformazioni

Gravidanza e malformazioni

Gravidanza e malformazioni

“Salve, sono Carolina, ho 29 anni, e ho purtroppo pagato a caro prezzo la scelta, assolutamente sbagliata, del medico che ha seguito la mia prima gravidanza. Un ginecologo che mi avevano raccomandato e che ha condannato la vita mia e di mio figlio. Ero una ragazzina inesperta, quando ho scoperto di essere rimasta incinta. Una gravidanza non cercata ma da subito accettata con tutto il cuore. Stavo con il mio compagno da poco e di certo avremmo aspettato qualche anno ancora prima di mettere su famiglia. Poi la lieta notizia di un bambino in arrivo e ci siamo sposati in tutta fretta. La felicità sembrava a portata di mano, ma le cose non sono andate come sarebbero potute andare… Non me lo perdonerò mai... “.

Argomenti: Infertilità Gravidanza naturale Innovitas Vitae Subfertilità Fertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria Malformazioni

Gravidanza e problemi genetici

Gravidanza e problemi genetici

“Buongiorno, sono Lucilla, ho appena compiuto trent’anni e sono incinta del mio primo figlio. Una lieta notizia che, purtroppo, è stata rovinata dal verdetto del mio ginecologo che durante una visita ecografia ha sentenziato che il mio piccolo avrà disturbi cardiaci. Sono delle malformazioni congenite dovute a problemi genetici già presenti nella famiglia di mio marito. Cosa dire? Sono profondamente addolorata, anche perché ho paura di quello che sarà il futuro di Micol (il nome che verrà dato al figlio) e della nostra coppia”.

Argomenti: Infertilità Gravidanza naturale Innovitas Vitae Subfertilità Fertilità Prevenzione Essere donne Essere madri Gravidanza Sindrome premestruale Mestruazioni Natura sterilità secondaria Problemi genetici